Deprecated: __autoload() is deprecated, use spl_autoload_register() instead in /var/www/clients/client0/web14/web/class/emails/PHPMailerAutoload.php on line 45
Studio Dentistico Ennio e Gianmarco Calabria
Dr. Ennio Calabria - Dr. Gianmarco Calabria - Dr.ssa Elena Calabria



Articoli





Parliamo dell'uso della diga in odontoiatria



 

La diga di gomma dal dentista.

Molti pazienti non conoscono la "esistenza" di questo "aggeggio " quando si recano dal dentista curante, vuoi per una semplice otturazione, vuoi per una terapia canalare, vuoi per l'applicazione di particolari manufatti protesici (ad esempio le faccette estetiche in ceramica).

Anche molti colleghi, per pigrizia o altro, non sempre la utilizzano durante le varie terapie…. forse dimenticandosi gli studi universitari... e i vantaggi in termine di sterilità, ergonomia, comfort per il paziente.

Un breve ricordo storico

L'ideatore della diga in odontoiatria è stato il dott. Sanford Christie Barnum, medico di New York, circa 150 anni or sono, che durante un intervento, allo scopo di isolare dalla saliva il dente che stava trattando, utilizzò, adattandola alla bisogna, la tovaglietta normalmente usata per proteggere il paziente durante le sedute. Successivamente nel corso degli anni furono introdotte le modifiche attuali, vale a dire il foglio di gomma che costituisce la diga, l'archetto porta diga, i ganci metallici, di forma diversa per adattarsi ai vari elementi dentali.

l'utilità della diga DI GOMMA

Innanzitutto permette di isolare il campo operatorio, avere una visione operatoria ottimale del dente da curare e di mantenere asciutta la zona di lavoro. 

In particolar modo nella terapia endodontica permette di lavorare in maniera il più possibile "sterile", evitando contaminazione da parte di batteri salivari (ad es. Streptococco Fecalis), di sangue, e di avere una maggiore sicurezza nella "pulizia" dei canali radicolari.

In conservativa permette di mantenere asciutto il campo operatorio, garantendo una adesione ottimale dei materiali compositi, evitando contaminazioni di vario genere. Indispensabile poi nella ricostruzione con perni endocanalari dei denti trattati endodonticamente.

In protesi, indispensabile, ad esempio, nella "cementazione" delle faccette ceramiche.

 A) Vantaggi per il paziente

  • Evitare per esempio contaminazioni dovute allo spray di strumenti rotanti (Trapani), che generano la formazione di un aerosol di acqua mista a batteri o ad agenti virali (è dimostrato in letteratura che l'uso della diga riduce notevolmente la contaminazione di tutto l'ambiente di lavoro in caso si debba trattare pazienti affetti da patologie "infettive”, come pure la possibilità di contaminazioni "crociate").
  • Nella rimozione di otturazioni in amalgama (mercurio odontoiatrico), l’utilizzo della diga di gomma serve ad evitare la possibile ingestione di detriti della otturazione, ma soprattutto vapori di mercurio.
  • In endodonzia protegge dall'eventuale inalazione /ingestione degli strumenti canalari simili ad aghi, nonché delle sostanze chimiche utilizzate per la disinfezione canalare (ipoclorito).
  • In conservativa protegge i tessuti molli da accidentali contatti col trapano, evita l'ingestione e/o inalazione di detriti dentali o di vecchi restauri, di sostanze chimiche utilizzate per la preparazione dello smalto (ac. ortofosforico).

 B) Vantaggi per l'operatore

  • Possibilità di operare in un campo chirurgico abbastanza privo di contaminazioni dai fluidi orali e il più possibilmente sterile.
  • Protezione del paziente dall’ingestione e dall’inalazione di piccoli strumenti, frammenti dentali, liquidi di lavaggio canalare, sostanze irritanti, ecc.
  • Migliore visibilità di tutto il campo operatorio.
  • Retrazione e protezione dei tessuti molli (gengive, lingua, labbra e guance), che sono così al riparo anche dall’azione degli strumenti rotanti.
  • Protezione per l’odontoiatra e per gli assistenti da eventuali infezioni che potrebbero essere veicolate dalla saliva del paziente.

Correlati

spazzolino elettrico

Apri
sindrome di sjogren

Apri
5 erbe per la salute dei denti

Apri
fitoterapia nella cura delle malattie della bocca

Apri
sbiancare i denti con il bicarbonato di sodio

Apri
denti e flora batterica

Apri
denti e sport

Apri
scialolitiasi

Apri
apnee notturne

Apri
cellule staminali e denti

Apri
attenzione a come chiudete la bocca

Apri
Carie: un nuovo spray al bicarbonato per prevenirla

Apri
Contro la paura del dentista un aiuto dall'ipnosi

Apri
IMPIANTI SHORT

Apri
COSTO STUDIO DENTISTICO

Apri
l'abtment amortizzato in titanio

Apri
IMPLANTOLOGIA MINIMAMENTE INVASIVA

Apri
Quali sono gli impianti dentali meno invasivi

Apri
EFFETTI BENEFICI DELLE STATINE NELLA MALATTIA PARADONTALE

Apri
TEST SALIVARE PREVENZIONE CANCRO E PATOLOGIE RENALI

Apri
PROBLEMATICHE PROSTATICHE E MALATTIA PARADONTALE

Apri
RIMOZIONE DELL'AMALGAMA DENTALE

Apri
GENGIVITE ED ALIMENTAZIONE

Apri
ANTIBIOTICOTERAPIA IN ODONTOIATRIA

Apri
COS'E' LA PLACCA BATTERICA?

Apri
QUALI FARMACI POSSONO ESSERE USATI NELLA DONNA IN GRAVIDANZA?

Apri
TUMORI DEL CAVO ORALE , ALLARME E LINEE GUIDA:

Apri
ESISTE UNA CORRELAZIONE TRA MALATTIE PANCREATICHE E MALATTIA PARADONTALE?

Apri
C'E' UNA CORRELAZIONE TRA ASMA , MALATTIE RESPIRATORIE E SANGUINAMENTO GENGIVALE?

Apri
CORRELAZIONE TRA OBESITA' E MALATTIA PARADONTALE

Apri
Malattie parodontali e rischio di cancro al seno nelle donne in meno pausa.

Apri
IMPORTANZA DELLA VITAMINA D

Apri
GRAVIDANZA E MALATTIA PARADONTALE

Apri
Trascurare l`igiene orale potrebbe causare l`infarto

Apri
MAL DI SCHIENA E CURE ODONTOIATRICHE

Apri
I DISTURBI RESPIRATORI DEL SONNO : RUOLO DEGLI ODONTOIATRI

Apri
LEUCOPLACHIA VERRUCOSA PROLIFERATIVA

Apri
Traumi da occlusione ed effetti parodontali

Apri
Gli effetti del fluoruro stannoso sulla polpa e sulla dentina

Apri
L’alveolite post-estrattiva o alveolite secca

Apri
La lingua a carta geografica o glossite migrante benigna

Apri
La pericoronite del dente del giudizio

Apri
Perché un dente devitalizzato fa male?

Apri
Allineatori trasparenti: Invisalign e altri. Controinformazione.

Apri
Parliamo dell'uso della diga in odontoiatria

Apri
Diamo un calcio al mal di denti

Apri
L'importanza dell'approccio multidisciplinare: infezioni odontogene e fistole extraorali

Apri
IL BRUXISMO

Apri
LO SBIANCAMENTO DENTALE PROFESSIONALE

Apri
FRENULO LINGUALE CORTO E CARIE PREMATURA DENTI DA LATTE

Apri
ASSOCIAZIONE TRA GENGIVITE, PARODONTITE E MALATTIE SISTEMICHE

Apri
LA 'DEVITALIZZAZIONE DI UN DENTE': PERCHÈ SI ESEGUE, CON QUALI METODICHE E COSA COMPORTA

Apri
ENDODONZIA

Apri
IN GRAVIDANZA NON TRASCURATE L'IGIENE ORALE

Apri
LA SEDAZIONE COSCIENTE DIVENTA SEMPLICE E SICURA

Apri
PRIMO CASO IN ITALIA: DENTISTA SOSPESO DALLA PROFESSIONE PERCHÈ NON SI AGGIORNA

Apri
SALUTE DEL CAVO ORALE: L'EROSIONE DENTALE

Apri
BRUXISMO

Apri
PARODONTITE

Apri
Le cellule staminali possono rigenerare i denti dei bambini

Apri
Sorriso made in Italy: vale la pena andare all'estero?

Apri
Sedazione cosciente in odontoiatria

Apri
5 domande salva-gengive. Una App per fare il test. Inutili esame saliva e test genetici

Apri
ODONTOFOBIA - Paura del dentista per 6 persone su 10

Apri
L'anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti

Apri
Lo Xilitolo nel mantenimento della salute dentale

Apri
Diastema: è solo una questione Estetica?

Apri
Dentista e paziente HIV

Apri
Carie dentale, come prevenirla e cause: non è ereditaria, conta l'igiene

Apri
La dieta ideale per la salute dei nostri denti

Apri
La nevralgia del trigemino: che cos’è e come si cura?

Apri
Uso del collutorio: pro e contro

Apri
Le reazioni allergiche ad anestetici locali sono frequenti?

Apri
Lesioni endo-parodontali

Apri
Carie dentale: quando è necessaria la devitalizzazione?

Apri